<<Toni cromatici melanconici e delicati, ricchi d’ombra, privi di lucentezza nei colori brillanti, che trionfano nel chiaroscuro; se non ci fosse stato, soltanto per questo motivo [Il Cenacolo] avrebbe dovuto essere inventato.>> Henri Stendhal, 1817. Certamente l’opera-simbolo del periodo milanese

〉〉〉〉〉